MASERATI 3500 GT SPIDER by Frua am101268 1957 bianca 1:43 mx51311-021 MO matrice ntjtun5908-Modellini statici di auto da corsa

1/43 McLaren 2002 MP4/17 MICHELIN di David Coulthard
Panhard Dyna X Commerciale Rac EGF 2016 1/43 Eligor Preparazione Concorsi Carabinieri

Minichamps 1:18 formula 1 RENAULT fw15 Williams Damon Hill FW 15 0 Boxed NUOVO OVP
NUOVO 1:43 quasi REAL Model McLaren P1 GTR GINEVRA MOTOR SHOW 2015

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

1:24 ACTION 2016 88 NATIONWIDE DARLINGTON RETRO DALE EARNHARDT JR COLOR CHROME

La ricerca in numeri

Terry LaBonte 5 Kelloggs Froot Loops 2000 TCOS Chevrolet MC 1/24 Nascar Diecast Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

ERTL 1/18 SCALA DIECAST - 33629 JAGUAR XK120 1948 Racing verde Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

Minichamps Formula 1:43 - FERRARI 312 T f1 1975 11 CLAY REGAZZONI

AREA DOWNLOAD

Minichamps 1/18 SCALA DIECAST 180010080 BAR HONDA Showcar 2001 O. PANIS
TAS036003 - Gabriel The Legend Of The Lone Ranger Action Figure - Buffalo Bill
85925 Nuovo Cat 335F L Cr Idraulico Escavatore, 1:50 Cat

Da non perdere

EBBRO 44768 1:43 Calsonic Skyline GT-R 1996 JGTC sendai No.1 resin blu
85907 CAT 950 GC cantiere, 1:50 CAT Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Mclaren F1 Gt3 Fina Ravaglia Kox Helary Le Mans 1997 MINICHAMPS 1:18 530133743

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
Mad models sc1/43 fiat 126 gara in salita cellara monte cascione 2007 «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
Bmw 3.5 Csl Sepp Winner Havirov International 1977 MINICHAMPS 1:18 155772605

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

Ferrari 250Lm 3.3L V12 N.A.R.T. 17 Le Mans 1969 LOOKSMART 1:43 LSLM060
Condividi:
MINICHAMPS 402092223 COFFRET 2 BRAWN GP AUSTRALIE 2009 1.43  
PORSCHE 911 GT3 N.33 2nd MOTEGI SUPER GT300 N.YAMANO-J.BERGMEISTER 1:43

News dalla Fondazione

McLaren F1 GTR 21 Jgtc 2001 Ebbro For Hpi 1:43 Model EBBRO
MERCEDES AMG F1 N. ROSBERG 2012 Minichamps 110120008
FERRARI 340 MEXICO SPYDER-FERRARI 250 CALIFORNIA 70 ANNIV. FERRARI 1947/2017 1: 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

PORSCHE 919 ibrido 19 WINNER 24h LEMANS 2015 Hülkenberg, Tandy, Bamber 1:18 SP
JAGUAR XKK GT3 QUAFIE HALL FIA GT3 CHAMPIONSHIP 2008 Minichamps 150081333
Looksmart LSLM038 FERRARI 458 ITALIA N.62 26th 1Â CLASS LM 2016 SWEEDLER-BELL 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza