1:18 ERTL AutoWorld Mountain Dew 1956 FORD f-100 CREMA/verde-rarità § aw211/06 ntgrtc307-Modellini statici di auto, furgoni e camion

Lote 3 coches: Seat 850 Coupé, Simca 1200 Special y Peugeot 205 GTI 1.9 1/24
1/43 BROOKLIN LANSDOWNE 47A RAILTON FAIRMILE DROP HEAD COUPE TOP DOWN blu 1936 Preparazione Concorsi Carabinieri

FAHRTRAUM Steyr XXX 1929 verde 1/43 43011
Autocult AUDI Berlino-Roma elettricità linee COUPE Germany 1938 1/43 04018

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

Gaz-52 gzsa - 3712 post 1971 Limited Edition 300 PC 105215 DIP 1:43 Nuovo OVP

Akihiro Maeda

1999 NISSAN SKYLINE GT-R R34 NERO verdelight Artisan 19030 scala 1:18

La ricerca in numeri

Unknown Brand 1/43 Scale Metal Model Car - BMW Dixi 7 - Fawn marrone Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

RENAULT Alpine m63 Nº 50 Le Mans 1963 MINI RACING KIT monté 1:43 Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

1:18 Audi V8 Quattro Haupt DTM 1991 1/18 • Minichamps 100911002

AREA DOWNLOAD

Ebbro EB45260 NISSAN GT-R N.1 13th OKAYAMA 2015 SUPER GT500 MATSUDA-QUINTARELLI
SunStar SS3954 FORD FOCUS RS N.5 21th SWEDEN RALLY 2010 GRONHOLM-RAUTIAINEN 1:18
FORD ESCORT RS COSWORTH GRUPPO A no. 3 MARTINI RALLY MILLE MIGLIA 1995 Cunico
Brooklin Models 1/43 Scale BRK148 - 1935 Nash Ambassador 8 Sedan - Grenada Gris

Maura Massimino per Gold for Kids

1:18 Norev Mercedes O319 Bus 1960 Rosso/Crema Lmtd.edition 2000 Pezzo

Da non perdere

GLM Rolls-Royce Phantom III Hooper 1:43 GLM215102 1:43 1/43
Dinky Toys Francia Militare 1/43 - Berliet Gazelle Coperto 824 + Scatola Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

1:18 Norev 185190 Renault 4F4 Grigio - Rarità Nuovo / Conf. Orig. §

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
Herpa 2 modelli henglein PIZZA + rührkuchen CAMION «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
Volkswagen Jetta GT car model in scale 1:18 bianca

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

Ducati Scrambler Classic 803cc 2015 arancia Sunshine TSM MODEL 1/12 TSMMC0003
Condividi:
BETTENHAUSEN GARY THERMO-KING '60's INDY METAL OFFY VINTAGE DIRT CHAMP 1/18 GMP  
MATCHBOX SUPERFAST 29d Racing Mini 1970 pre produzione MET ORO MOLTO RARO

News dalla Fondazione

Highway Replicas 1/64 scale Tanker Road Train Replica
ERTL 1977 Pontiac Firebird Trans AM 1:18 Scale Diecast Model American Muscle Car
Kyosho 1/18 Alloy car model Triumph TR3S 1959 le mans Die casting model
Minichamps BL365 2003 Bentley SPEED 8 LE MANS Set Cars 7 & 8 Ltd Ed Scala 1:43
Diecast Masters 85158 1/50 Scale Caterpillar D10T Dozer alloy car model toy 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

Quartzo by Vitesse 1:43 Diecast Metal 4 Car Lot- Porsche 956 Long & Short Tail 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza