Ottomobile - Mercedes E320 Coupé/ C124 1993 - 1/18 ntobid368-Altri modellini statici di veicoli

JM2144905 Diecast Master DM85236 CAT 140M MOTOR GRADER 1:50
JM2136074 Universal Hobbies UH4197 RANGHINATORE KUHN GA 9531 1:32 Preparazione Concorsi Carabinieri

S. Perez 11 & E. Ocon 31 2-Car ensemble Force India VJM11 formule 1 2018 1:43
Bandai 49717 - SRC Kotetsu Jeeg

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

Neo Scale Models NEO45777 bianca ROAD BOSS rosso/bianca 1:43

Akihiro Maeda

KYOSHO FERRARI 250 GTO LM 1962 no. 19 1:43 NUOVO IN SCATOLA ORIGINALE 05121a

La ricerca in numeri

Auto Art / Gateway Auto Art / Gateway 80206 CHEVROLET CORVETTE INDY 500 02 1/18 Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

Le PICCHE picco 2002 SAAB VIGGEN altamente dettagliato modello in resina KIT 1:43 modelli Griffin Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

Faller CAR SYSTEM START-SET Vivil BUS MB o 302 Wiking 161501

AREA DOWNLOAD

Aedes Ars ADS1016 CASTELLO BEDZIN POLONIA PCS 3550 KIT 1:160
AUSTIN PRINCESS DM4 LWB LIMOUSINE '52 MAROON MINI MARQUE43 UK40B LIM.ED. 035/100
Audi R8 LMS 37A gagnant 12h Bathurst 2018 Frijns, Leonard, Vanthoor 1:18 Spark
DINKY TOYS France. TRACTEUR WILLEME SEMI-REMORQUE .+ boite. REF: 36 B

Maura Massimino per Gold for Kids

MERCEDES L 911 Metz b/36 ROSSO VIGILI del FUOCO marlesreuth 1981 1:43 NEO 96810

Da non perdere

ULTRA RARE ABC Carlo Brianza 16: Alfa Romeo 6C 2500 Villa d' Este, ABC 16 1:43
MOTORE OPEL MANTA 400 SCALA 1/8 1971 Modello di visualizzazione piccole serie z201-1 Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Mercury Marquis 2-door Hardtop Coupe, bianco/rosso scuro, 1:18, Bos-models

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
MOTORE Kawasaki Z1 900 Scala 1/8 - Modello di visualizzazione modello z202-1 «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
Wiking 077314 Claas Axion 950, taxi, 1:32, modello pubblicitari, werbebox, disponibilità limitata

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

BBR BBRC207RF - Ferrari Portofino Rosso Fuoco Metal 1/43
Condividi:
Looksmart 1:43 FERRARI gtc4 lusso T-GRIGIO FERRO MET 790  
Looksmart 1:43 LAMBORGHINI Huracán lp580-2 Rosso Marte

News dalla Fondazione

1:18 Highway 61 50048 - 1964 DODGE 330 series Sedan verde-Nuovo/ovp
- Cursore modello in metallo - 780-FENDT-DIESEL Ross - 1930 3.bm-22
PORSCHE 991 Carrera 4s BLU 1:18 resin GT-SPIRIT NUOVO & OVP gt085 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

Minichamps McLaren Ford mp4/1c 8 Niki Lauda 1983
MOTORE VINTAGE lehrmodell-di guida schulmodell-metallo modello di taglio
RAR: Star AUTOMODELLI FERRARI 348 TS 1990, Nero, 1:43, Top 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

GT Spirit NISSAN NISMO r35 GT-R ULTIMATE ARGENTO 1:18 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza