M/Scatola MOKO Lesney COMMER Bottiglia galleggiante VN Nuovo di zecca con scatola modello No.21c ntnyph618-Modellini statici di auto, furgoni e camion

BENTLEY 4 1/4 LITRE 1936 CONCEALED DROPHEAD COUPE LANSDOWNE MODELS LDM.81 1:43
Universal Hobbies UH2640 TRATTORE FORDSON MAJOR 1954 1:16 Modellino Preparazione Concorsi Carabinieri

Herpa da collezione modello speciale-Set interschutz 2005 vigili del fuoco Brema OVP **
ot699 - OTTOMOBILE AUDI s8 d3 - 1:18

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

Miniature RENAULT Estafette Gendarmerie Otto ottomobile 1/18 neuve

La ricerca in numeri

MERCEDES-BENZ 540k aperto Viaggi Carrello Württem 1938 glm205901 GLM 1:43 NEW Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

VW T3a Transporter Air Cooled with Trailer and VW Beetle PC 1:43 / 11408 Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

Schuco PICCOLO-Set POLIZIA - Art. n. 05814

AREA DOWNLOAD

AUTO CULT * PORSCHE 901 CABRIOLET * OVP * 1:43 * Karmann * Limited 333
Welly 1/18 Scale - 18049W Lamborghini Huracan LP 610-4 rosso
Jamos 650 GT rosso 1962

Da non perdere

HISPANO SUIZA K6 1935 voiture miniature 1/43 collection matrix 50806-011
Matrice Daimler Corsica Concept 1995 metallic light blu 1/43 mx50402-031 Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Brabus 190E 3.6S W 201 Signal rosso 1/18 - OT674 OTTOMOBILE

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
Buddy L Coca Cola 15 piece set «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
ROAD SIGNATURE 1/18 - 92158 1958 CADILLAC ELDORADO BIARRITZ - METALLIC blu

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

Porsche Cayman GT4 Coupè German Fiera del giocattolo 2017 ARGENTO ARGENTO 1:43
Condividi:
Lexus LFA 119 Nurburgring VLN Race 2011 1:43 Model 44631 EBBRO  
LOT OF 10 Corgi Original Omnibus & Gilbow First Editions DIE CAST BUS 1:76 - NEW

News dalla Fondazione

Wonderful modelcar DESOTO FIrossoOME 4-DOOR SEVILLE 1956 - rosee metallic - 1/43
CORGI CC12828 Scania T Feldbinder CISTERNA AMC cemento Nuovocastle Co. Dublino
SIKU PZF MANAUS BMW 633 CSi B044
SHMR 1/43 Resin Maserati 6c Sport 1500 Salita Sassi Superga 1947 Model Handmade
Hot Wheels Classics Super Charger Power Boost Garage Sealed 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

HOT WHEELS MATTEL LRO INDIA FIAT RITMO SPEED FLEET verde UNPUNCHED BRAND NEW 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza